11111111111111111111111111111111111111111
Qui viene raccolta una parte delle scenografie ideate e spesso realizzate da Alessandro Gatti Gattonero.
Per motivi di spazio non ci sono tutte, e vengono presentate in maniera sintetica anche se meriterebbero, soprattutto alcune, intere pagine di approfondimento.
L'artista, nella sua poliedricità, spazia dal classico, con l'pera lirica, al moderno, con le sfilate di moda, senza perdere il suo estro creativo e soprattutto la sua identità.
Che si fonda su due percorsi formativi paralleli quello classico dell' Accademia di belle arti di Brera e quello d'avanguardia cresciuta sulla strada con il graffitismo e la street art di cui è uno dei massimi esponenti.
La commistione dei due stili rende ancora piu moderno il moderno sottolineandone le basi classiche da cui è cresciuto e piu classico il classico che si ripropone in una chiave di lettura piu fruibile da un pubblico colto ma che vive nel presente.
Un ringraziamento particolare va a tutte le persone con cui l'artista ha collaborato e con le quali, lavorando gomito a gomito, è cresciuto e ha sputo far crescere.
111111111111111111111111111111111111111111111
MADAMA BUTTERFLY giacomo puccini
Opera Theater, Seoul Arts center, Seoul, Korea del sud per sugi opera.
Nata da un idea del mestro Gattonero e di Ruggero Bogani, amico e collaboratore di lunga data,è frutto di una lunga sperimentazione in vari teatri d'Italia.
L'opera, ambientata a Nagasaki, viene vista e ideata d'all' artista come un opera basata sul sentimento struggente della lontananza della mancanza e dell'attesa che porta all' illusione.
La scena stessa è composta dalle cartoline che l'artista immagia, Butterfly avesse potuto scrivere al suo sposo Pinkerton, ufficiale della marina americana, tornato oltreoceano dopo il matrimonio.
Missive che rimarranno senza risposta ma che accompagnano visivamente lo svolgersi della vicenda con la loro struggente evanescenza e semplicià che richiama ed evoca i paesaggi di una Nagasaki che oggi non esiste più.
Importantissimo è infatti l'albero di cachi ritratto nella gigantesca cartolina al centro della scena, perchè é lunica forma di vita sopravvissuta alla bomba atomica che distrusse la città.
La grande moneta invece compare nel momento in cui crollano le illusioni di Butterfly, al ritorno dello sposo con la moglie americana , e lei allora capisce di esser stata comprata e non le rimane che togliersi la vita.
DIESEL TEST PATROL Alkatraz Milano
Il test patrol è la sfilata che la Diesel organizza annualmente x presentare la nuova collezione ai responsabili dei punti vendita Diesel.
L'allestimento quell'anno era diviso in 4 aree tematiche a tema.
1-Slik Rush
Gusto western con carretto, cactus metallici, e tappeti.
2-Turkistan
Una zona semi industilale un po street con carrelli ferroviari, una palla sfondamuri e gomme di automobili.
3-Russian Roulette
Una sorta di Las Vegas russa con roulette, dadi giganti e slot machine.
4-Boltshio Bandit
la zona dei banditi, dei tatuaggi e delle ragazze che ballano dentro le gabibie.
Al centro un palco denominato area denim che ,dopo la presentazione iniziale si allungava a formare una passerella asfaltata con tanto di segnaletica orizzontale, per la sfilata vera e propria, per poi richiudersi e dar spazio alla festa di fine serata.
LEONARDO L'ACQUA E IL RISORGIMENTO
Castello sforzesco, Milano
Leonardo Da Vinci, il piu grande di tutti i tempi al quale il nostro artista rende omaggio ricostruendo fedelmente le sue invenzioni legate all'acqua.
Levando il berretto di fronte all'impareggiabile genio leonardesco Gattonero si fa umile e come uno scalpellino al servizio di Donatello, diventa falegname al suo servizio.
Parte dai suio progetti per realizzare le opere del grande maestro ed usando il Codice Atlantico a mo' di manuale ne eradica l'essenza.
Trasforma ed intrpreta i progetti creando una serie di macchine funzionanti e fruibili al pubblico di modo che tutti possano farne girare i meccanismi.
Così che lo spettatore possa veramente entrare nell'incredibile mente di Leonardo.
Nasce così una grande mostra, qual posto migliore del Castello Sforzesco di Milano per ricordarci del grande amore di leonardo per la nostra città.

 
  11111111111111111111111111111111111111111 MADAME BUTTRFLY Opera Theater, Seoul Arts center, Seoul, Korea del sud 111111111111111111111111111111111111111111111 Lo scenografo Alessandro Gatti Cartellone madama butterfly Foto di scena Foto di scena Design dei costumi Intervista Il regista Antonio De Lucia Il direttore d'orchesta Giuseppe Mega 11111 DIESEL TEST PATROL, Alkatraz, Milano 11111111111111111111111111111111111111111 Piantina con divisione aree Il Palcoscenico La passerella The Silk Rush-area The Silk Rush-area The Turckistan-area The Rusian Roulette-area The Rusian Roulette-area The Bolshio Bandit-area The Bolshio Bandit-area 11111 LEONARDO L'ACQUA E IL RISORGIMENTO,Castello sforzesco, Milano 1111111111111111111111111111111111111111 L'allestimento La ricostruzione delle sue macchine, (ovviamente funzionanti!)qui quella lunga 1.50mt La scavatrice La barca a pale Il cannone a vapore Il ponte girevole la segatronchi automatica The La bombarda (versione piccola)  
ALL IMAGES ARE COPYRIGHT @ ALESSANDRO GATTI GATTONERO - MAY NOT BE PUBLISHED ONLINE OR PRINT OR IN/ON ANY OTHER MEDIA